"B¨fa!"

Commedia in dialetto pesarese di Franco Ferri

Regia di Mario Cipollini

Dopo molti anni di assenza, Enzo ritorna a casa per la tragica circostanza della morte della madre e ritrova quindi i suoi fratelli: Ciccio non del tutto sano di mente e Stefano rimasto da solo ad accudirlo.
A tenerli nuovamente e forzatamente insieme Ŕ una clausola del testamento lasciato dalla madre: Enzo e Stefano potranno godere dellĺereditÓ della casa solo se rimarranno uniti e si prenderanno cura del fratello pi¨ debole.
La convivenza dei tre si rivela subito difficoltosa. Eĺ estremamente difficile conciliare la voglia di libertÓ e la leggerezza di Enzo con la meticolositÓ, la precisione, lĺordine mentale di Stefano che invece si Ŕ imposto di assumersi le proprie responsabilitÓ.
In questo contesto, la pazzia di Ciccio, il suo modo di prendere la vita tra gioco e fantasia, sogno e realtÓ fa da collante, suggerendo un altro modo di affrontare le cose. Ciccio, con la semplicitÓ propria dei bambini, riesce a rivelarci quanto le nostre certezze spesso siano effimere e ci insegna a saper ridere di noi stessi anche nelle situazioni pi¨ disperate.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CAST

   

Enzo

Stefano

Ciccio

Notaio

 

 

Direzione di scena Selezione Musiche

Luci

Scenografia

 

PIETRO MATTEUCCI

STEFANO BARTOLI

FRANCO FERRI

PAOLO PAOLINI

 

 

Alba Russo

Rita Poluzzi

Franco Tagliavento

Luigi Litti

Marcello Orazietti

 

 

FOTOGRAFIE