NOTE DI REGIA

 

Due atti unici caratterizzati da comicità, gestualità clownesca, gusto per la battuta anche surreale, richiami all'attualità dell’Italia degli anni sessanta, sparsi qua e là.

 

Nel primo atto, il gioco teatrale vede due improbabili imbianchini alla ricerca di un lavoro purché sia: alle prese con una finta scala, una scaltra vedova, un... “manichino “... e un finale a sorpresa.

 

Nel secondo atto ,l'azione si svolge in un appartamento visitato da un ladro. La visita si rivelerà ricca di intoppi e di imprevisti, coinvolgendo il ladro in una serie di tresche amorose e sotterfugi che daranno origine ad un susseguirsi di equivoci. Un’altra sfida teatrale per i nostri ragazzi che , dopo averci stupito con il teatro dell’assurdo in “Tingeltangel” e averci fatto “Sognare “ con un’opera shakespeariana , si cimentano nella commedia farsesca e surreale di Dario Fo.

 

Buon divertimento.

 

C.B.

 

LOCANDINA / PROGRAMMA DI SALA

 

     

 

 

 

 

 

 

 

CAST ARTISTICO

Primo Atto

Presentatrice

Vedova

Capo (imbianchino 1)

Imbianchino 2

Signor Milvio

«Le Ragazze":

Anna

Sonia

Diana

MANICHINO

 

Secondo Atto

Presentatrice

Ladro 1

Moglie del ladro

Uomo

Donna

Anna

Antonio

Ladro 2

 

 

 

 

ARIANNA ZARRI

MARTINA MAGI

LORENZO MARINUCCI

GIANMARCO RENGUCCI

FRANCECO BINDA

 

GAIA GARATTONI

LUCREZIA LEONARDI

ALICE ARTUSIO

ANTONIO OLIVIERI

 

 

MARIANNA NIGRO

GIANMARCO RENGUCCI

CHIARA CLINI

ANTONIO OLIVIERI

ALICE ROSSINI

CHIARA OLIVIERI

LORENZO MARINUCCI

PIETRO CAPPUCCINO

 

Adattamento e regia di Cinzia Battistelli


Senografia
Bisser Genga

 

Montaggio scenografia

Bisser Genga

Paolo Paolini

Pietro Matteucci


Selezione musicale

Cinzia Battistelli


Costumi

Cinzia Battistelli


Tecnico luci

Bisser Genga


Tecnico audio

Michele Spezi


Disegni di copertina

Lorenzo Marinucci