NOTE DI REGIA

 

In Argentina, sul finire degli anni ’70, durante la dittatura militare, sono scomparse oltre 30.000 persone.
Desaparecidos. Molti di loro erano giovani, studenti. Una intera generazione.
Arresti illegali, campi di detenzione illegali, tortura e infine eliminazione fisica dei prigionieri.
Tutto quello che oggi sappiamo, tutto quanto si č fatto per tentare di punire gli artefici di crimini cosė orrendi, lo dobbiamo alle Madri di Plaza de Majo che ogni giovedė continuano a marciare in tondo in quella piazza di Buenos Aires.
Tango di Francesca Zanni ci racconta il dramma forse pių odioso dell’intera vicenda, quello della sottrazione dei neonati: figli rubati dati illegalmente in adozione e madri uccise.
Un orrore grande raccontato con infinita poesia.
Per non dimenticare.

 

ALBUM FOTOGRAFICO

 

seleziona per ingrandire

 

LOCANDINA / PROGRAMMA DI SALA

 

     

 

 

 

 

 

 

 

CAST ARTISTICO

 

lui

lei

 

Le madri

 

 

 

 

 

 

gli hijos

 

 

 

 

CORRADO CAPPARELLI

ANTONELLA PAOLONI

 

Ilda Tartaglia
Maria Lina Fresina
Elena Bertini
Michela Giovannini
Sara Tomasucci
Cinzia Battistelli

Massimo Mansi
Mario Cipollini
Marco Pierleoni
Maurizio Garattoni

 

Regia di Mario Cipollini

 

Assistente di scena

Stefania Lopes

 

Tecnico Luci

Antonella Gennari

 

Selezione Musicale

Maurizio Garattoni

Mario Cipollini

 

Tecnico audio

Katia Perugini

Michele Spezi

 

Proiezioni

Bisser Genga

 

Costumi da un'idea di

Antonella Paoloni

 

Ha collaorato alla realizzazione coreografica del tango il Maestro Ivan Ridolfi.