GLI SPETTACOLI  |  BIGLIETTI E INFO  |  PRENOTA IL TUO BIGLIETTO  |  DOVE SIAMO  |  CONTATTI

 

TORNA AL SITO PRINCIPALE

 

 

 

 

NOTE DI REGIA

 

“La mafia s’asciucò a Giovanni Falcone”. Di quel 23 maggio 1992 Davidù ricorda le parole pronunciate in lacrime da suo padre Pietro, che ha il sasso già nel nome.
In una Palermo attonita e disperata, lo sguardo e le parole di Davidù, bambino poi giovane uomo, ci immergono in un racconto profondo e amaro, comico e commovente, dove le parole possono essere pietre che galleggiano e le mani fiori di giglio che ammaliano. Un racconto fatto di parole, movimento, immagini e musica per incarnare una dolente storia tutta italiana, o meglio, siciliana, o ancor meglio, palermitana, città unica al mondo, dove “il tempo trasuda sangue”.
E’ Palermo, è il 1992 e questo è tutto....

 

 

ALBUM FOTOGRAFICO

 

seleziona per ingrandire

 

 

LOCANDINA / PROGRAMMA DI SALA

 

 

 

 

  

 

 

CAST ARTISTICO


TOMMASO ANDRUCCIOLI

MASSIMO MANSI

IRENE RIDOLFI

 

e i partecipanti agli stage

di teatro-danza con Elda Gallo:


Simone Asquini
Daniela Badioli
Anna Luna Iavarone
Andrea Montesi
Luca Mosca
Alessandro Zanchi

 

 

Regia di Patrizia Paoloni


 

Cura del movimento e coreografie

Elda Gallo

 

Scenografia

Bisser Genga
 

Consulente musicale e tecnico audio

Caterina Veddovi
 

Progetto luci e tecnico luci

Giorgio Bartolucci

 

Trucco

Bisser Genga