GLI SPETTACOLI  |  BIGLIETTI E INFO  |  PRENOTA IL TUO BIGLIETTO  |  DOVE SIAMO  |  CONTATTI

 

TORNA AL SITO PRINCIPALE

 

 

 

 

NOTE DI REGIA

 

Fernando Pessoa, poeta portoghese, è considerato accanto a Neruda, uno dei poeti più rappresentativi del XX sec. Nonostante questo la sua opera è conosciuta pochissimo e in parte ancora da tradurre e ricomporre. Questo perché Pessoa ebbe in vita poca cura delle sue opere, scriveva su fogli che poi gettava in un baule alla rinfusa “un baule pieno di gente”, quasi 60 libri che furono trovati alla sua morte. Ciò ha creato non pochi problemi ai critici che lo stanno ancora studiando. Ma il suo essere una figura così enigmatica ci ha catturato , “perché ogni sua frase o poesia ti trascina in un abisso e ci si aprono rivelazioni inaspettate su noi stessi e sul significato del vivere”(da V.Salles) I suoi eteronimi personaggi da lui creati , sono altri se stesso, che vivono e respirano al suo posto e insieme a lui, al punto da attribuirgli anche le sue opere. Queste maschere viventi con cui ha espresso la singolare e variegata personalità , ci hanno dapprima incuriosito e poi affascinato tanto che abbiamo voluto provare a dare loro vita sul palco.
Scrive di lui Saramago; “Fernando Pessoa non riesce mai ad essere sicuro di chi fosse...ma grazie al suo dubbio possiamo riuscire a sapere un po' di più chi siamo noi.”

A.G.   C.C.

 

 

 

LOCANDINA / PROGRAMMA DI SALA

 

  

 

 

 

  

 

 

CAST ARTISTICO


Fernando Pessoa

Youness Souihel

 
Ofélia Queiroz

Chiara Ciaschini

 
Alvaro de Campos

Francesco Corlianò

 
Mario de Sa-Carneiro

Luca Bartolucci

 
Alberto Caeiro

Marco Morganti

 
Ricardo Reis

Domenico Canzano

 
Antonio Mora

Franco Cesaroni

 
Bernardo Soares

Lorenzo Candiracci

 
Figlia

Giulia Badioli
 

Mamma

Antonella Amicucci
 

Zia

Roberta Esperide


Nonna Dionìsia Seabra

Laura Angelini

 
Maria

Margherita Pancaldi

 
Il Marinaio

Matteo Mattioli
 

Diomia

Laura Guidelli
 

Doppio della figlia

Sofia Ricci

 

Regia Antonella Gennari


Aiuto regia

Chiara Chiaschini


Scenografia ideata da

Mario Cipollini


Musiche eseguite dal vivo

Mr°Luca Nicolini
Francesca Siano